Giriamo il mondo in lungo e in largo e a volte dimentichiamo le meraviglie che l’italia custodisce. La costiera amalfitana è uno di quei posti
che riempiono gli occhi di stupore e ci rendono
fieri di essere
italiani!

Cosa vedere a Positano: scoprendo la costiera amalfitana

Situata in Campania, la costiera amalfitana è un tratto di costa che affaccia sul golfo di Salerno e che comprende tra tutti: Positano, Vietri sul mare e la splendida Amalfi.

Dall’estrema bellezza naturalistica, la costiera amalfitana rientra nel patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, e prende il nome dalla citta di Amalfi, ma la caratteristica che ci conquista, è proprio il fatto che ogni paese che la costituisce è diverso per bellezza, architettura, caratteristiche e carattere. Ogni città ha il suo, ed è unico.

Positano

Come raggiungere Positano:

Sono molti i voli che collegano il mondo con l’aeroporto di Napoli dal quale si raggiunge facilmente la costiera, che ogni anno è presa d’assalto da turisti di ogni nazionalità.
Per coloro che sono più vicini, il treno è una valida alternativa, e la stazione più comoda è Vietri sul Mare.

Positano: tra storia e leggenda

C’è una leggenda che si tramanda da generazioni su chi abbia dato il nome a questa città! Si racconta che molti anni fa una nave che trasportava un quadro della Madonna, era in difficoltà a causa del mare agitato, fino a quando i marinai sentirono una voce provenire dal quadro dire “posa, posa”, come ad intendere di fermarsi al paesino li vicino. Questi marinai, da quel momento divennero Positanesi e portarono il quadro nella chiesa di S.Vito (che oggi non esiste più), ma il mattino dopo lo ritrovarono su un albero vicino al mare. Ecco avvenuto il secondo miracolo, il quadro si era spostato da solo! Fu allora che in quel punto venne eretta la nuova chiesa dedicata a Maria Assunta e ancora oggi ogni 15 agosto, i Positanesi festeggiano la Vergine.

Cosa vedere a Positano: scoprendo la costiera amalfitana

Quando ho visto per la prima volta Positano, sono caduta in un silenzio fatto di stupore ammirazione. È un quadro dipinto da un’abile artista, è natura. I colori si confondono e si mescolano l’uno all’altro… in un solo sguardo ho percepito le mani esperte dei contadini nelle gialle distese di limoneti contro l’azzurro del cielo, il bianco delle barche a vela come perfette spennellate nel blu intenso del mare, e il verde della vegetazione sulla scogliera come fosse la cornice del quadro, perfetto.Positano - Italy

Ancora oggi considerato uno dei borghi più esclusivi d’Italia, molti artisti scorsero la bellezza di Positano che nel 900 vide un interessante movimento di personaggi del mondo dell’arte, pittura e scultura che contribuirono ad arricchire culturalmente il nostro paese con opere e dipinti di cui i positanesi vanno tutt’oggi orgogliosi.
Arrocata su un’altura, Positano è una cittadina verticale caratterizzata da numerose
scalinate e caratteristici vicoli che conducono al mare; cominciamo il nostro viaggio
scoprendo la sua bellezza, proprio da qui.

▫️Siete a Positano? Mettetevi scarpe comode, questa cittadina trabocca di scalinate e vicoli, in uno splendido (e a volte faticoso) sali e scendi.
Tra la folla di turisti, spiccano negozi, botteghe, bancarelle di artisti di strada, bar e pasticcerie… i numerosissimi vicoli offrono scorci sul mare di una bellezza unica, e le antiche casette che puntellano le stradine riescono, con i loro colori pastello, a confondersi impeccabilmente con il paesaggio.Positano - Vicoli

▫️Parola d’ordine: Shopping.
Abbiamo parlato di botteghe e negozi…chi non conosce la Moda Mare Positano?
La “Montecarlo” italiana, è famosa per i suoi abiti di lino, copricostume adornati di pietre, coralli, perle… Positano ospita eleganti showroom e boutique di nicchia che rendono la dolce vita di Positano conosciuta in tutto il mondo. Assediata da stilisti e modaioli, via dei Mulini e la via principale per chi vuole alleggerire le tasche e arricchire il guardaroba.Cosa fare a Positano

▫️Se siete miei lettori appassionati, ormai avrete capito che in ogni mio viaggio non manca la storia. Se siete a Positano non perdetevi le Torri Saracene! La costiera amalfitana possiede numerose torri Ottomane e Saracene, costruite in passato come torri di avvistamento o di difesa dai Turchi e dai Pirati. A Positano ne troviamo tre: Torre di Sponda, Torre Trasita costruita a strapiombo sul mare, e Torre Fornillo, di fronte ai due scogli chiamati La Madre e il Figlio. Il panorama che offrono è di indiscutibile bellezza!

Torre Fornillo - Positano
Torre Fornillo – Positano

▫️Oggi uno dei simboli di Positano, la Chiesa di Santa Maria Assunta è una chiesa che leggenda a parte, fu fondata nella seconda metà del secolo X, e sulla cui cima spicca la famosa cupola maiolicata, assolutamente da fotografare.
Per gli appassionati di storia dell’arte, entrando troveremo l’icona del XIII secolo in stile bizantino, il dipinto della Madonna Nera.

Positano
Chiesa di Santa Maria Assunta

▫️Scopriamo adesso le quattro spiagge di Positano; raggiungibili a piedi o via mare, sono sono: la centrale e assediata da vip e turisti, Marina Grande, la più piccola Fornillo; Laurito e Arienzo, dove il sole va via più tardi.
Tutte sono caratterizzate da una distesa di sabbia scura e ciottoli, il mare cristallino e il paesaggio mozzafiato.

Spiaggia Fornillo - Positano
Spiaggia Fornillo
Positano
Spiaggia Grande

Positano è anche custode di numerose calette tranquille e nascoste, dove riuscirete ad avere un pochino più di privacy senza essere circondati da turisti ad ogni lato. Prendete una barca e raggiungete l’imperdibile arcipelago di Li Galli, formato da tre piccoli isolotti resi famosi anche da Omero; è qui che secondo il poeta vissero le sirene! Non per niente l’altro nome di questp arcipelago è infatti, Sirenuse. Inutile dire che è serenità e pace allo stato puro.

Vista su Marina Grande

Informazioni utili:
Dal porto di Positano è possibile raggiungere facilmente via mare, le vicine Amalfi e Capri.
Escursioni a Positano: Buon cibo, moda, storia, fascino…
Ma la costiera amalfitana è manna anche per gli appassionati di trekking!

Sul sito http://www.costieraamalfitana.com/trekking-in-costiera-amalfitana/ troverete numerosi itinerari divisi per difficoltà e durata, e potrete facilmente prenotare la vostra escursione. Perché il viaggio è scoperta, relax… ma anche avventura!

Passeggiare tra il profumo dei limoni, scoprire in ogni angolo la bellezza custodita gelosamente da una terra che rapisce il cuore. Questa è Positano.
Cosa aspettate a partire?

 

This post is also available in: English

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here